Mappa delle allerte in provincia di Brescia.

Clicca sulla mappa e scopri quali sono le allerte in provincia di Brescia e
dintorni, dove sono presenti i beni confiscati, dove c'è stato smaltimento illecito di rifiuti o un rogo doloso. Tutti gli eventi sono tracciati e tenuti aggiornati dallo staff della rete.

21/09/15

Alla Commissione parlamentare sui rifiuti si parla anche di Montichiari

Dal resoconto stenografico delle audizioni di Brescia della Commissione Parlamentare d'inchiesta sulle attività illecite connesse al ciclo dei rifiuti avvenute il 16 Giugno 2015:

PIER LUIGI MARIA DELL'OSSO, Procuratore Generale di Brescia:
Montichiari è Montichiari, una zona pianeggiante, o perlomeno lo è stata dall’assestamento tettonico risalente a quando la nostra specie non era sulla terra, fino ad alcuni anni fa. Basta vedere un po’ di fotografie. Attualmente, la pianura di Montichiari è un sito collinare. Lor signori mi insegnano che, a parte i casi di vulcanismo, qui totalmente assenti, le colline non spuntano come funghi, e infatti si tratta di colline del tutto anomale, cioè di cumuli molto estesi di rifiuti, alcuni messi più o meno in situazione di attenzione, con qualche cautela. Non mi risulta che siano in atto studi o altro per una bonifica di Montichiari.


TOMMASO BUONANNO, Procuratore della Repubblica di Brescia:
Il terzo aspetto è quello relativo alla bonifica o alla bonifica che si sarebbe dovuta fare su tre cave che si trovano a Vighizzolo di Montichiari. Per queste è stata svolta un’indagine che ha accertato che questa bonifica non è stata posta in essere. Alla fine, è stata stipulata una convenzione di messa in sicurezza, che ha dato origine a una serie di indagini scaturite dall’esposto di un cittadino per il mal odore che provocavano. È terminata, almeno sotto il profilo dell’acquisizione degli elementi di prova, con la richiesta di rinvio a giudizio, che è stata depositata proprio l’altro giorno, credo in data di ieri, di cui vi fornirò prova documentale, il testo. In esso vengono evidenziate anche responsabilità degli amministratori comunali che si sono succeduti nel corso del tempo anche alternandosi nelle cariche di sindaco e di vicesindaco e, insieme a essi, anche quelle degli amministratori di una società che era stata incaricata della bonifica stessa. Mi fermerei qui e, se siete d’accordo… 
PRESIDENTE: Scusi, i rinvii a giudizio erano riferiti a componenti di questa ditta che doveva bonificare o ai proprietari delle cave? 
TOMMASO BUONANNO: Alla ditta che doveva bonificare e poi agli amministratori comunali, sindaco e vicesindaco

Nessun commento:

Posta un commento

Per evitare SPAM o la condivisione di contenuti inappropriati ogni commento verrà visionato da un moderatore prima della pubblicazione.