Mappa delle allerte in provincia di Brescia.

Clicca sulla mappa e scopri quali sono le allerte in provincia di Brescia e
dintorni, dove sono presenti i beni confiscati, dove c'è stato smaltimento illecito di rifiuti o un rogo doloso. Tutti gli eventi sono tracciati e tenuti aggiornati dallo staff della rete.

21/12/14

Faceva base a Brescia il boss della cocaina

Da brescia.corriere.it:
Dopo oltre due mesi di intercettazioni, pedinamenti e appostamenti, è stato catturato il latitante albanese Bledar Pajana, boss internazionale della droga, considerato uno dei principali trafficanti europei, con base a Brescia.
Gestiva lo spaccio di cocaina proveniente dal Sudamerica che via Lisbona-Madrid riforniva l’Italia settentrionale: ben 200 chili al mese. Vista la sua somiglianza con il pallone d’oro era stato soprannominato “Messi d’Albania”. L’arresto è avvenuto grazie alla collaborazione tra squadra antidroga della Finanza, l’Interpol e la polizia belga e olandese. Il latitante , che aveva stabilito nelle province di Brescia e Bergamo il centro dei propri loschi affari, era fuggito dall’Italia lo scorso ottobre , quando due dei suoi uomini di fiducia (dimoranti nella provincia di Bergamo) erano stati arrestati dalla Guardia di Finanza con 20 chilogrammi circa di cocaina. Si era rifugiato in Belgio e poi in Olanda , dove aveva continuato a condurre una vita agiata frequentando assiduamente casinò . L’uomo è stato fermato nelle vicinanze dell’aeroporto di Eindhoven. mentre stava accompagnando una persona che doveva fare rientro in Italia. L’operazione s’inserisce nel più ampio quadro della costante lotta al narcotraffico da parte delle Fiamme Gialle bresciane, che nell’anno in corso ha già consentito di sequestrare oltre 80 chilogrammi di cocaina, denaro e beni per oltre un milione di euro, nonché di trarre in arresto 47 persone.

Nessun commento:

Posta un commento

Per evitare SPAM o la condivisione di contenuti inappropriati ogni commento verrà visionato da un moderatore prima della pubblicazione.