Mappa delle allerte in provincia di Brescia.

Clicca sulla mappa e scopri quali sono le allerte in provincia di Brescia e
dintorni, dove sono presenti i beni confiscati, dove c'è stato smaltimento illecito di rifiuti o un rogo doloso. Tutti gli eventi sono tracciati e tenuti aggiornati dallo staff della rete.

30/11/13

Incendio in cava a Bedizzole: distrutte 5 betoniere e 3 camion

Ancora Bedizzole al centro della nostra attenzione, e forse non è un caso se nello stesso Comune, nell’arco di pochi giorni, si siano verificati 2 eventi di cronaca così importanti:
il 19 Novembre l’esecuzione per strada di Tiziano Stabile, ieri un incendio quantomeno sospetto.
Notizie così sono all’ordine del giorno su “Il quotidiano della Calabria”…

Da bresciaoggi.it:

Non c'è pace per Bedizzole, dopo l'omicidio di Fabio Stabile avvenuto in via Caselle, un altro episodio preoccupante si è verificato ieri nel piazzale della ditta New Beton, dove ben otto mezzi - tra camion e betoniere - hanno preso fuoco.
Attorno alle 6 in via Gavardina, località Fenilazzo, il personale della ditta che apre i cancelli della New Beton si è trovato di fronte al fuoco, che ha avvolto e danneggiato irrimediabilmente 5 betoniere e 3 camion per la movimentazione terra. Sembra che il fuoco si sia propagato da un camion all'altro con un rovinoso effetto domino: 4 mezzi si sono salvati anche grazie all'intervento dei vigili del fuoco con tre autobotti. Al momento del rogo, che ha fatto danni per milioni di euro, non c'era nessuno.
Sul posto si sono precipitati i carabinieri, guidati dal maresciallo Maurizio Caserta e la Polizia locale del comandante Patrizio Tosoni che da subito hanno iniziato a raccogliere elementi utili alle indagini. Sembra non ci fossero taniche o inneschi, ma le circostanze atmosferiche e ambientali spingono gli inquirenti a propendere per la pista dolosa. Le rigide temperature, le precauzioni usate dal personale per evitare incendi, l'ora del rogo, il fatto che i mezzi fossero nel piazzale ma riparati da una tetto, tutto va in quella direzione.
L'INDIVIDUAZIONE degli autori sembra  tutt'altro che facile. Il settore movimentazione terrà è  particolarmente delicato e da sempre a rischio di infiltrazioni  malavitose, ma pare che i responsabili della ditta non abbiano  ricevuto minacce.
C'è un legame tra i due fatti di cronaca nera che in meno di una settimana sono piombati sulla tranquillità di Bedizzole? Un esecuzione in un parcheggio non è certo comune nel bresciano, tantomeno a Bedizzole, ma non capita di frequente neppure di vedere otto mezzi che bruciano tutti insieme, per danni da  milioni di euro, Le indagini dei carabinieri della compagnia di Desenzano cercheranno di far luce su questi brutti episodi.

Nicola Alberti

Nessun commento:

Posta un commento

Per evitare SPAM o la condivisione di contenuti inappropriati ogni commento verrà visionato da un moderatore prima della pubblicazione.