Mappa delle allerte in provincia di Brescia.

Clicca sulla mappa e scopri quali sono le allerte in provincia di Brescia e
dintorni, dove sono presenti i beni confiscati, dove c'è stato smaltimento illecito di rifiuti o un rogo doloso. Tutti gli eventi sono tracciati e tenuti aggiornati dallo staff della rete.

31/08/12

Una mano misteriosa dietro il rogo del monte Maddalena


Chi c'é dietro l'incendio che fra mercoledì e giovedì ha devastato almeno cinque ettari di bosco sul monte Maddalena?
Ecco la domanda che avremmo voluto fosse posta dai media locali, soppiantata dalla notizia del ritrovamento a rogo spento di un bidone di plastica contenente armi degli anni settanta (qui i link con la ricostruzione di Bresciaoggi, Giornale di Brescia e Corriere).
La conferma della natura dolosa dell'incendio, che ha interessato solo terreni di privati ma che poteva avere conseguenze ben peggiori, é arrivata nella giornata di ieri  assieme alla notizia dell'apertura di un fascicolo per rogo doloso da parte del pm Carla Canaia, provvedimento preso in seguito alla conferma, giunta dai Vigili del Fuoco, della presenza di 3 distinti focolai divampati quasi contemporaneamente.
Il movente rimane misterioso e numerose ipotesi sono tutt'ora al vaglio.
Osservando la cronaca degli ultimi anni  non è certo la prima volta che la zona della Maddalena é colpita da incendi dolosi. Alla luce di questo ennesimo episodio non si può ignorare l'ombra della criminalità organizzata che si è resa protagonista molte volte in diverse parti d'Italia di atti piromani per tramutare zone boschive in aree edificabili dal valore accresciuto, come documenta il rapporto 2012 di Legambiente sulle ecomafie.
Il monte Maddalena, da sempre zona di pregio e riserva naturale, fa gola a molti, sopratutto a criminali senza scrupoli disposti a tutto pur di fare affari.
Anche a distruggere uno dei pochi polmoni verdi rimasti in questa città.
                             
Immagine tratta dal sito: bresciaoggi.it

Nessun commento:

Posta un commento

Per evitare SPAM o la condivisione di contenuti inappropriati ogni commento verrà visionato da un moderatore prima della pubblicazione.