Mappa delle allerte in provincia di Brescia.

Clicca sulla mappa e scopri quali sono le allerte in provincia di Brescia e
dintorni, dove sono presenti i beni confiscati, dove c'è stato smaltimento illecito di rifiuti o un rogo doloso. Tutti gli eventi sono tracciati e tenuti aggiornati dallo staff della rete.

10/02/12

Nuovi funzionari in Questura nei curricula c'è tanta DIA

Da bresciaoggi.it una notizia che dovrebbe far riflettere:

08/02/2012

Zoom Foto

Teresa Perna, Lorena Di Felice, Michele Sole, il questore Lucio Carluccio, Emanuele Ricifari, Domenico Farinacci, Giannantonio Millimaggi

Tanta DIA nei curricula dei vertici della Questura, come a voler dire:«noi siamo pronti».

Ieri, in via Botticelli, sono stati presentati i nuovi funzionari ed è emerso che due di loro hanno al proprio attivo diversi anni alla Direzione Investigativa Antimafia. Come del resto il questore Lucio Carluccio che per sei anni è stato vice direttore della DIA. È questo un argomento d'estrema attualità. Innanzitutto sulla base delle sollecitazioni scaturite in sede d'inaugurazione dell'anno giudiziario. Ma della necessità di portare una sede DIA a Brescia si è iniziato a parlare ora anche in Parlamento. E per la verità a sollecitarne la costituzione durante i suoi anni bresciani fu per parecchio tempo l'allora Procuratore capo Giancarlo Tarquini.

Ieri il questore Carluccio non ha quindi, certamente, sottolineato a caso gli «anni di DIA» suoi e dei suoi uomini.                                                                  IL NUOVO CAPO di Gabinetto è il primo dirigente Michele Sole, che arriva dall'Ufficio tecnico logistico provinciale di Torino. Ma in passato, dal 1995 al 2005 è stato Capo Settore alla Direzione Investigativa Antimafia - Centro operativo. Prende il posto di Francesca Montereali, da due giorni dirigente della Polstrada di Verona. Il primo dirigente Domenico Farinacci dal 1994 al 1999 ha prestato servizio al Centro operativo della Direzione Investigativa Antimafia di Palermo. Si trova alla guida della Divisione anticrimine e ha preso il posto del Primo dirigente Giannantonio Millimaggi che ora è alla direzione della Divisione Pasi. Ma la giornata di ieri ha portato anche un'altra novità. Il primo dirigente Lorena Di Felice è alla direzione della scuola di Polizia Polgai.

«C'è stata - spiegato a margine della presentazione ufficiale - una revisione generale con impegno forte da parte del dipartimento che vuole formare i nuovi allievi con un'aderenza al territorio e non più distaccati come in una scuola che sia fuori dal contesto. E' chiaro che oggi le competenze non possono essere assunte soltanto in un primo periodo di scuola, ma ci sono competenze di base che poi verranno sviluppate in un rapporto osmotico di scuola e operatività». LA DIRETTRICE ha quindi aggiunto:«L'aderenza al territorio si concretizza nella revisione dei programmi e nel continuo rapporto con coloro che saranno gli utenti finali, dai superiori al cittadino». M.P.

Nessun commento:

Posta un commento

Per evitare SPAM o la condivisione di contenuti inappropriati ogni commento verrà visionato da un moderatore prima della pubblicazione.