Mappa delle allerte in provincia di Brescia.

Clicca sulla mappa e scopri quali sono le allerte in provincia di Brescia e
dintorni, dove sono presenti i beni confiscati, dove c'è stato smaltimento illecito di rifiuti o un rogo doloso. Tutti gli eventi sono tracciati e tenuti aggiornati dallo staff della rete.

19/07/10

Chiari, in fiamme il cantiere delle polemiche

Articolo tratto dalla pagina 8 del Giornale di Brescia del 19/7/2010:

I Vigili del fuoco confermano la natura dolosa dell'incendio, divampato nell'area del futuro polo logistico ¦ È di natura dolosa l'incendio che si è sprigionato nella serata di sabato nel cantiere del Polo logistico Sma di Chiari. I danni rimangono circoscritti a mezzi di scavo e trasporto: un camion è stato completamente bruciato, un altro ha subito seri danni e una macchina escavatrice è stata leggermente rovinata. La notizia ha fatto molto discutere. Indignato, il sindaco Sandro Mazzatorta ha commentato: «L'atmosfera che qualche consigliere d'opposizione orfano del potere sta creando potrebbe aver portato qualche mente malata a compiere il gesto». Al centro delle polemiche - non limitate ai confini della cittadina, ricordiamo - è stata fin dalla sua origine l'operazione che sta portando, grazie ad un accordo tra i Comuni di Chiari, Castelco-vati, Rudiano e Urago d'Oglio, alla nascita di un maxi deposito di prodotti alimentari e non solo, pensato in un'area di circa 160mila metri quadrati, tra via Roccafranca e la Spl7, spesso teatro di incidenti stradali. L'incendio si è sprigionato verso le 23 di sabato. Contattati da alcuni cassanti che hanno nota- to fumo e fiamme fuoriuscire dal cantiere, sono subito accorsi Vigili del fuoco della cittadina, tutti volontari. Grazie al loro intervento l'incendio è stato circoscritto ai tre mezzi, di proprietà di una ditta alla quale sono stati subappaltati dei lavori; gli altri mezzi presenti nel cantiere, dove non sono ancora realizzate opere edilizie danneggiabili, sono stati messi in salvo. Nel cantiere è stata rinvenuta della «Diavolina», chiaro segnale della natura dolosa dell'incendio. Il lavoro dei pompieri si è concluso attorno all'una di notte. L'indomani l'Amministrazione comunale non era ancora al corrente del fatto. Subito la notizia si è però diffusa, facendo molto discutere. Al di là dei danni, comunque sostanziosi, a preoccupare e a lasciare tutti sconcertati è infatti la natura dolosa dell'incendio in un cantiere oggetto di polemiche. Le indagini in corso sono a cura dei Carabinieri della vicina stazione di Cologne, compagnia di Chiari. Barbara Bertocciii

Nessun commento:

Posta un commento

Per evitare SPAM o la condivisione di contenuti inappropriati ogni commento verrà visionato da un moderatore prima della pubblicazione.